Strillone Imperiale

Algrid, la spada di Voldeus


Nelle tante leggende che avvolgono queste terre non tutti hanno a che fare con uomini e donne.
A volte sono gli oggetti a diventare leggendari.
Questa spada venne forgiata nel Sarzio da un fabbro che utilizzò materiali provenienti da tutta Doramarth.
L’elsa era in avorio e ferro proveniente dal Ducato di Bilal, Karadin Vall, la lama di argento imperiale, il fodero con il miglior cuoio delle Contee di Confine.
Fu la sua ultima creazione perché venne barbaramente ucciso da un ladro mezzelfo poco dopo.
Venne commissionata da Voldeus, un cavaliere errante che aveva guadagnato una buona fortuna come cacciatore di taglie. Egli uccise Lorked l'Ombroso a Picchinfuocato e consegnò alla giustizia imperiale l'eretico Mirzil detto Manottone.
La spada ebbe vita corta perche Voldeus morì poco dopo proprio da uno dei tanti banditi che catturò. Algrid venne ritrovata diverse volte nel corso dei decenni e ogni volta il possessore morì di morte violenta.
Di Algrid oggi si sono perse le tracce, chissà che non venga ritrovata in qualche locanda in mano ad un cacciatore di taglie.
Posta un commento

Post Top Ad

Your Ad Spot

Pagine