Cronologia Indice

Ecco la guida cronologica di Doramarth.
Tramite il corso degli anni sarà possibile conoscere le varie sfaccettature del mondo.
La Cronologia verrà aggiornata di volta in volta con nuovi link, quindi tenetela sempre d'occhio!
Buona navigazione!

I ERA, Brenir la datazione qui non viene elencata per mancanza di indizi che possano aiutare a creare una precisione cronologica.

Gli anni della Fondazione

Gli elfi vengono creati da Maeve.

- Gli elfi, sparpagliati in tutta Doramarth, vengono richiamati a raccolta da Maeve stessa affinchè possano creare un regno dove giustizia e lealtà siano i precetti più importanti. Erindol verrà nominato guida del popolo o in elfico Elimnor.

- Gli elfi giungono al centro della terra, nella Foresta degli Albori, e Maeve proclama Erindol come primo re della corte elfica dei silvanialin.

- Laeg commosso dalla lealtà degli elfi verso il loro dio e verso il creato dei suoi fratelli si commuove. Cade la Goccia di Laeg che farà nascere i nani. Loki invidioso della commozione di Laeg, dall’ombra di questa farà nascere i goblin.

- Prima tentazione di Loki; egli tenterà di plagiare lo stesso Erindol, corrompendolo con la conoscenza ma fallisce.

- I nani iniziano ad unirsi in comunità via via più grandi nel profondo delle montagne.

- Gli elfi completano la fondazione della prima corte, Eleril. Erindol, approfitta per insignire i suoi due più grandi aiutanti a Famiglie d’onore. Questo grado spetterà a Maliedrin e Grivian.

-Seconda tentazione di Loki; egli proverà a sedurre Grivian promettendogli potere. Grivian dopo una lunga lotta lo contrasterà.

-I nani incontrano sottoterra i goblin. Iniziano le prime guerre contro di loro.

-Terza tentazione di Loki. Riesce a corrompere Maliedrin facendogli nascere il dubbio sulle qualità di Erindol come guida. La stessa notte Erindol muore.


II ERA, Laeg


I processi dei saggi


Gli umani, iniziano a diffondersi in tutto il mondo. Molti si spostano in comunità nomadi stabilendosi solo quando trovano un posto ricco di risorse.

140 – IIE: I nani fondano il Mid o Ber nelle profondità della terra.

Con la nascita di questo regno iniziano “Gli anni verdi”, gli anni delle guerre tra i nani e i goblin.

Gli elfi iniziano i processi per l’omicidio di Erindol. I primi ad essere processati sono i Grivianalin che non ammetteranno l’omicidio del loro re, inizio de “il concilio di Maeve”.

Da questo momento iniziano, per gli elfi, “Gli anni della migrazione” divisi in: “concilio di Maeve”, “la separazione”, “il rancore”.

225 - IIE: sorgono diverse rocche, Midrem, Nim Dorim, Nim Ber, Ber o Der e la più grande di tutte Mid o Nim.

235 – IIE: Nelle Pianure Nomadi compare il drago Illuyanka che devasta tutta la zona costiera.

249 - IIE: Mid o Nim diventa la principale rocca del Mid o Ber.

Nelle terre della Luna, molti uomini iniziano a costruire città lungo la costa occidentale.

250 - IIE: ci sono i primi avvistamenti di goblin tra i cunicoli delle montagne.

262 - IIE: Nascono le torri Nim Mor, Nim Tor, Mir Den e Torre Dronim.

263 - IIE: i goblin vengono visti in cunicoli prima inesistenti.

A sud, migliaia di uomini trovano grandi giacimenti di oro e ferro.

268 – IIE: Scoppia la prima grande guerra tra nani e goblin. La prima città nanica, Midrem, diventa covo dei goblin.

Gli elfi grigi iniziano a studiare le frequenti aurore che compaiono nei cieli, inizio de “la separazione”.

Tra le comunità di umani nomadi, spicca Conla che sta radunando la più grande comunità umana verso le terre del Tramonto.

269 – IIE: i nani abbattono molti cunicoli per bloccare i goblin. Diversi conflitti nascono nelle strade che portano a Nim Mor, Nim Tor e verso Midrem.

271 – IIE: i goblin riescono ad abbattere Torre Dronim, i nani si disperdono in superficie.

272 – IIE: i nani di Midrem, riescono a rendere pacifica la zona intorno alla rocca. Da Mid o Nim,partono diversi clan per fermare l’orda.

274 – IIE: Nim Dorim viene fatta crollare per uccidere quanti più goblin sia possibile. Molti goblin si disperdono verso Midrem.

Nasce il Daerfaels  per mano di Feron

277 – IIE: I nani, nelle profondità della terra continuano a combattere i goblin che guadagnano terreno conquistando numerose città. Alcuni nani dicono che insieme ai goblin vi sono gli orchetti.

Continua il processo per la morte di Erindol; questa volta tocca alla famiglia dei Maliedrinalin.

278 – IIE: L'ultima comparsa di Illuyanka tra i villaggi delle Pianure Nomadi.

280 – IIE: Dal Mid o Ber, quasi del tutto conquistato dai goblin, iniziano a emigrare i nani che scavano i cunicoli che li porterà sino alle terre della Luna.

Nasce l’Impero

Con la nascita di questo regno iniziano gli anni dei Vecchi reami.

Nel sud di Doramarth sorge un grande ducato: il Darafe con capitale Misc.

291 – IIE: I goblin si riversano fuori dal Mid o Ber, i nani con la perdita del loro regno indicono la “seduta di Laeg” I nani si dividono, i più testardi rimarranno nelle profondità della terra rinominandosi Duergar; gli altri usciranno verso la superficie.

Con la seduta di Laeg e l’uscita in superficie dei goblin, finiscono gli anni verdi.

298 –IIE: Il concilio di Maeve ha decretato l’esilio dei madrielinalin per l’assassinio di Erindol.

Iniziano gli anni della separazione.

302 –IIE: I goblin iniziano ad invadere le Terre della Luna e del Tramonto.

303 – IIE: Nasce il primo figlio di Conla.

304 –IIE: Nel Darafe nasce la città di Bilal.

306 –IIE: I confini del Daefaels si ampliano arrivando sino alle catene montuose delle Anime.

Nasce il secondo figlio di Conla.

310 - IIE: Nasce il terzo figlio di Conla.

Molti imperiali iniziano a colonizzare i territori sia est che a ovest delle terre del Tramonto.

315 – IIE: Nascono il quarto e il quinto figlio di Conla, gemelli.

319 – IIE: Sorge Solomon, la capitale del Daerfaels.

321 – IIE: I Grivianalin abbandonano la prima corte per cercare il significato delle aurore spostandosi per tutta Doramarth

322 – IIE: Conla si presenta dinanzi alla foresta degli albori per parlare con il re degli elfi, Elesinil, successore di Erindol.

323 – IIE: Il re degli elfi accetta di aiutare Conla per poter avere un luogo più pacifico dove vivere.

329 – IIE: Nel Darafe nasce Wilburn.

330 – IIE: alle porte della foresta degli albori si presenta Berendur per cacciare via gli invasori umani che si sono insidiati nel loro territorio.

332 – IIE: Conla scopre il tradimento degli elfi. Inizia così lo sterminio degli elfi e dei nani per mano degli uomini.

I Maliedrinalin esiliati, trovano riparo nelle terre della Luna.

Fine degli anni della separazione. Iniziano gli anni del rancore.

333 – IIE: La foresta degli albori viene quasi del tutto decimata dagli umani. Molti elfi abbandonano la foresta degli albori.

Sorge Balza, la capitale dell’Impero.

I nani vengono respinti nuovamente verso le montagne.

334 – IIE: Conla emana la prima bolla imperiale: nessuno che non sia umano è ben accetto nell’Impero.

335 – IIE: nel Darafe nasce Misc.

336 – IIE: Berendur richiude le porte delle sue rocche tra le montagne.

337 – IIE: molti nani rimasti fuori dalle rocche di Berendur, scappano verso le terre del Sole.

341 – IIE: i nani nomadi fondano il Dregherr.

Muore Conla. Lascia in eredità tutto hai 5 figli.


III ERA, Daena


1 – IIIE: il popolo di Berendur fugge ad ovest attraverso i cunicoli per scappare dai goblin che son troppo numerosi. Il Mid O Ber è ormai decaduto.


2 – IIIE: Maliedrin dalla sua corte inizia a pensare a come vendicarsi dell’affronto subito.


4 –IIIE: Prima rivolta a Misc, nel Darafe per colpa delle tasse e del mal contento generale.


7 – IIIE: Il Daerfaels conquista anche i territori oltre le montagne.


8 – IIIE: I confini dell’Impero arrivano sino ai Montirossi, nelle terre della Luna.


10 – IIIE: Balza prospera e molte città imperiali crescono con essa. Nascono le prime strade maestre all’interno dell’Impero.


11 – IIIE: I confini dell’Impero crescono arrivando sino al sud delle terre del Sole.


12 –IIIE: con i goblin in superficie, molti popoli selvaggi delle terre del Sole scappano a nord e verso Oriente.


15 – IIIE: diversi elfi oscuri si inoltrano nella foresta degli Albori per uccidere i loro consanguinei.


19 – IIIE: dalle popolazioni nomadi delle terre del Sole, sorge Golar Mag, oltre le pianure nomadi.
La prima rivolta di Misc si placa nel sangue.


21 – IIIE: diverse comunità di Grivianalin si stanziano nell’estremo Oriente.


23 – IIIE: alcuni nani escono dalla Spina del drago, nelle Terre della Luna.


25 – IIIE: gli elfi oscuri saccheggiano i confini imperiali.


27 – IIIE: alcune comunità di elfi silvani lasciano la Foresta degli Albori per paura di non sopravvivere.


28 –IIIE: diverse città imperiali vengono saccheggiate dagli elfi oscuri nella terra della Luna.
Nasce Namira, a sud della Terra del Sole sotto il dominio Imperiale.


29 – IIIE: Sorge Nulb, nelle terre della Luna.


30- IIIE: Sorge Gaki, nel Golar Mag grazie alla profeta Feanier detta la Martire con il trattato di Brenir.


32 – IIIE: inizia la costruzione della strada maestra che parte da Balza per arrivare a Nulb.


35 – IIIE: I predoni, scesi dal nord, assaltano Nulb; la città viene quasi rasa al suolo.


36 – IIIE: molti elfi della prima corte vengono rapiti dalla loro foresta.


37 – IIIE: gli imperiali condannano 48 elfi a morte per aver violato la prima bolla papale.


42 – IIIE: diverse città sorgono nel regno del Daerfaels. Vald insieme a Solomon diventano le città più importanti grazie al commercio.


43 – IIIE: Sorge Ambras detta la città franca, nelle terre del Sole, per mano di popoli barbari ed elfi grigi.


44 – IIIE: una nuova ribellione nel Darafe porta scompiglio. Bilal viene razziata e ucciso il reggente. Wilburn ha saccheggiato Misc.


48 – IIIE: sorge Magdalen oltre il fiume Barenvon nelle terre della Luna.

Iniziano gli anni del Decadimento.


50 – IIIE: Sorge Belafat nella provincia di Ambras


51 – III E: sorge Narano nel Golar Mag.


52 – IIIE: Misc muove guerra a Wilburn che si è alleata con Bilal.


54 – IIIE: in tutta Doramarth iniziano le grandi pioggie.
Con questo evento iniziano gli anni della tempesta.


58 –IIIE: Misc crolla contro l’attacco di Wilburn e Bilal.
Erutta il vulcano che sta nel Darafe.


59 – IIIE: Sorge il Karadin Vall per mano del clan dei Testabianca con capitale Taunos dopo la seduta nota come “Seggio di Laeg”.


60 – IIIE: Pelnor sorge nelle terre del Sole, nella provincia imperiale di Malpas.


61 – IIIE: I Madrielinalin razziano le terre oltre i Montirossi nella terra della Luna.


62 – IIIE: Nel Dregherr sorge Usbad.

63 - IIIE: Nel Golar Mag il drago Vortigen, morì per mano di un mago, Ingeborg il Malnato che morì nel conflitto col drago.

68 – IIIE: gli imperiali abbandonano l’idea della strada maestra verso Nulb per colpa del clima e delle avversità e degli scontri contro i predoni.


70 – IIIE: alcuni elfi oscuri vengono mandati come messaggeri nel Dregherr.


73 – IIIE: Le grandi pioggie fanno nascere le paludi nella zona di Nulb. Molti fiumi han aumentato la loro portata e nascono nuovi affluenti.

Finiscono gli anni della Tempesta.


79 – IIIE: A Zacrà nell’Impero nasce Abrahel.


80 – IIIE: i nani del Karadin Vall iniziano a costruire diverse torri a sud della Spina del drago.


82 – IIIE: da Usbad i nani del Dregherr provano a conquistare le terre a nord della città.


84 – IIIE: l'Impero ricaccia indietro i nani ad Usbad.


93 – IIIE: Nulb viene razziata nuovamente dai predoni.


95 – IIIE: Loskied, nell'Impero, diventa la città imperiale più importante per le tratte navali.


98 – IIIE: alcuni elfi grigi si insidiano nelle Pianure nomadi.


99 – IIIE: Sorge il regno dell’Alamexia per mano dei 23 Valorosi, dichiarando Ambras, la città franca, la capitale di questo regno.


100 – IIIE: Gli imperiali iniziano a ritirarsi dai Montirossi. Molti popolani si troveranno a lasciar la loro casa ma tanti altri rimarranno lì a vivere.


101 – IIIE: iniziano gli scontri per la conquista delle miniere nelle montagne delle Anime tra nani e umani.


103 – IIIE: sorge sul Lago Argenteo, nelle terre della Luna, Ludvic dichiarando quelle terre di proprio dominio.


104 – IIIE: Abrahel comandante delle truppe imperiali delle terre della Luna, rimane a Nulb.


106 – IIIE: le ceneri del vulcano che si è spento si sono posate in tutto il Darafe.


111 – IIIE: finisce l’armistizio tra Bilal e Wilburn per mano di un sicario di Bilal che ha tentato l’assassinio del Qabus di Wilburn.


115 – IIIE: Centinaia di Goblin si riversano nelle terre della Luna uscendo dai Montirossi.


116 – IIIE: i nani sulle montagne delle Anime vincono lo scontro creando un limite per il Daerfaels.


120 – IIIE: sorge Breton sul lago Argenteo che dichiara tutti i territori sotto il suo principato.


126 – IIIE: i nani del Dregherr escono da Usbad e iniziano a conquistare alcune terre Imperiali.


128 - IIIE: i nani vengono ricacciati dentro Usbad. Nell’assedio la città crolla su se stessa e i nani rimasti si disperdono nelle terre vicine.


131 – IIIE: gli imperiali dichiarano Magdalen e i territori vicini, terra di nessuno.


133 – IIIE: Magdalen viene razziata da orchi scesi dai Montirossi.


134 – IIIE: gli imperiali abbandonano anche Nulb e dichiarano quelle terre, Ultima provincia. Abrahel viene considerato pazzo e dimesso dalla sua carica di generale.


136 - IIIE: Abrahel scompare una notte, viene visto andare verso Sud.


142 – IIE: Nascono i primi scontri tra Ludvic e Breton lungo le coste del Lago Argenteo.


156 – IIIE: i madrielinalin uccidono tutti coloro che tentano di rientrare nell’Impero. Centinaia cadono per mano loro. La colpa ricade sugli elfi silvani della foresta degli Albori.
Fine degli anni del Rancore.
Per anni l’Ultima provincia sarà terra di briganti, sicari e assassini.


160 – IIIE: Molte navi del Darafe saccheggiano le imbarcazioni imperiali.


166 – IIIE: scoppia una sanguinosa guerra tra Wilburn e Bilal dopo decenni di finta tranquillità.


167 – IIIE: L’impero impone la tassa sul grano. Tutti dovranno pagare una tassa per quanto grano producono o hanno conservato.


168 – IIIE: Wilburn crolla sotto la potenza di Bilal. Nasce il ducato di Bilal.


170 – IIIE: Pelnor si ribella per le tasse contro gli esattori imperiali.


200 – IIIE: In tutto l’Impero nascono voci di sommosse per colpa delle tasse.


212 – IIIE: alcuni imperiali rimasti nella Ultima Provincia, scoprono che Nulb è ora sotto il dominio di Herana la Zitella, una strega.

223 - IIIE: nasce il corpo dei Vardatorai di Breton


225 – IIIE: il Daerfaels patteggia con i nani del Karadin Vall per poter commerciare con loro con il patto di Vald.

226 - IIIE: Nel Daerfaels compare Nergaker, noto anche come Ala Grigia. Il drago distruggerà quasi tutti i territori del nord.
 
230 – IIIE: Namira e Pelnor si alleano per cacciare le caste alte della società che godevano di troppi privilegi. La voce si diffonderà così velocemente che molti villaggi e paesi uccideranno preti e officianti.


231 – IIIE: Namira dichiara tutti i territori liberati dalla sopraffazione imperiale, figli di un nuovo regno; il Loner.
Un uomo, scarno ed emaciato, arriva a Bilal. Dice di chiamarsi Abrahel detto Il Campione.
Fine degli anni del Decadimento. Iniziano le decadi del Conflitto.


232 – IIIE: Sorge nell’Alamexia la biblioteca per mano del re della corte degli elfi grigi.


233 - IIIE: Il Campione si instaura a Bilal. Si nomina, Esecutore Sultano nonostante il malcontento del popolo.


235 – IIIE: diversi emissari partono per tutta Doramarth da Bilal. Si chiede ad ogni regno la concessione di tutti i libri della Sakat Rusvat.


236 – IIIE: I predoni di Bilal saccheggiano tutte le imbarcazioni che viaggiano intorno alle loro coste.


238 – IIIE: Mirnielin, re della corte dei Madrielinalin, manda dei messaggeri a Bilal.


239 – IIIE: Le orde di goblin che infestano l’Ultima Provincia, sciamano verso Est. Lo stesso fanno gli orchi delle tribù dei Montirossi.


241 – IIIE: Nelle terre del Lago Argenteo molti banditi e accattoni seguono una donna soprannominata Aspide.


242 – IIIE: I nani del Dregherr perdono Usbad.


243 – IIIE: Nel Karadin Vall sorgono decine di conflitti contro i goblin che dopo secoli di calma sembrano essere tornati alla carica.


245 – IIIE: I confini Imperiali sono sotto il tiro degli elfi oscuri.
Nel Loner, molte truppe viaggiano verso Sud; sembra che Bilal stia mandando le sue truppe verso di loro.
Nel Daerfaels dilaga il caos per colpa di rivoluzionari che inneggiano al mondo nuovo del Campione che sta spargendo sangue e distruzione pare che tutto sia organizzato da Aspide.


246 – IIIE: Da Balza partono decine di truppe verso le città di confine.
Nel Loner iniziano diverse battaglie tra le truppe di Bilal e i difensori. Molte città costiere decidono di non intervenire e dichiararsi neutrali.
Da Nord diversi nani del Dregherr tornano a conquistare Usbad.
Dal Daerfaels partono alcuni eserciti per fronteggiare i goblin a Nord in aiuto del Karadin Vall.
Sempre nel Daerfaels il drago Nergakaer viene sconfitto da un drappello di eroi tra cui un discendente di Erindol e di Feron ma nella battaglia una delle città insediate dal drago verrà per sempre perduta nella battaglia delle Quattordici notti.

247 – IIIE: i confini di Bilal si sono ampliati notevolmente; il Loner è sotto la morsa di Bilal.
Usbad torna in mano ai nani.
I confini occidentali dell’Impero sono ormai sotto la balia degli elfi oscuri. Molte città sono state razziate.
Nel Daerfaels, dalla capitale, partono diversi avventurieri pronti a uccidere l'Aspide che si dice si nasconda tra le montagne delle Anime dopo essere fuggita senza riuscire a rivoltare Solomon.


248 – IIIE: Gli eserciti di Bilal entrano nell’Impero dopo aver disseminato guerra e distruzione in buona parte del Loner.
I nani del Dregherr ritornano nelle loro roccaforti non ingaggiando mai lotta contro il Campione; Usbad rimane sotto assedio dall’esercito del Loner.
Gli elfi oscuri entrano nell’Impero. Analien Galanodiel li sta conducendo verso la capitale ma vengono fermati dagli elfi silvani nella Battaglia del sangue nobile, sulle pianure della nebbia.
L’Aspide muore a nord di Nulb per mano degli avventurieri mandati dal Daerfaels.
Nel Karadin Vall il caos dilaga per colpa dei goblin e degli orchi che han distrutto tutto il confine tra il Karadin Vall e le terre a sud.


249 – IIIE: l’orda del Campione sembra inarrestabile e le varie truppe assoldano elfi, mercenari e rinnegati da ogni dove. Diverse tribù di uomini delle Pianure nomadi, goblin, orchi e elfi oscuri si sono uniti nel cammino. Dal mare tutte le navi di Bilal hanno bloccato la navigazione.
Da Selcioconfine, nel Daerfaels, partono truppe di elfi che mandano in rotta le orde di goblin insieme all’aiuto dell’esercito del regno umano e dei nani.
Da Balza parte gran parte dell’esercito per contrastare gli invasori.
Gli elfi silvani continuano ad uccidere solo gli elfi oscuri in agguati tra i boschi imperiali.
Da Nulb gli avventurieri scendono sino alle coste e arrivano a Bilal.


250 – IIIE: L’Impero chiede aiuto al Loner chiedendo di schiacciare dal retro i nemici.
L’esercito del Campione si divide in due tronchi, uno diretto verso Balza e l’altro diretto verso l’occidente andando a contrastare le forze alleate dell’Impero.


251 – IIIE: La guerra per Sakat Rusvat. Sulle pianure della nebbia, dove erano già stati fermati la prima orda di elfi oscuri, gli eserciti dell’Impero e di Bilal si scontrano.
Il Loner intanto schiaccia gran parte del secondo ramo nemico mandandoli in rotta. Le perdite del Loner sono altissime.
Gli elfi silvani indeboliscono nuovamente gli elfi oscuri mandandoli in rotta verso est.
Gli avventurieri riescono ad arrivare al Vulcano del Ducato di Bilal.


252 – IIIE: gli avventurieri si addentrano sino alla capitale, Bilal. Scoppia la rivoluzione per mano del popolo, le retrovie dell’esercito del Campione tornano per sedare le rivolte.
A occidente, sul confine tra la provincia di Nulb e l’Impero l’esercito di Bilal viene mandato in rotta in ogni direzione. Molti scapperanno nascondendosi nelle paludi.
Il Loner si ritrae.
Nell’Impero gli elfi silvani si ritirano lasciando gli umani al loro destino.
Nelle pianure della nebbia il Campione muore per mano di un fante imperiale, il suo nome è tuttora ignoto. I manuali del Sakat Rusvat si perdono. L’ultime tracce si hanno prima a Zacrà, poi verso ovest, nelle Pianure Nomadi.


253 – IIIE: gli avventurieri scappando dopo un anno di boicottaggio del potere esercitato dal Campione. Vengono uccisi lungo la costa tornando verso casa. A Bilal sale al potere il capo dei rivoluzionari.
Nel Loner, la fascia di terra sul mare si dichiara stato indipendente. Nasce il Costabuia con Loskied come capitale.


254 – IIIE: Usbad, infine prova a dichiarare guerra al Loner per conquistare la fascia più esterna e aumentare ancora i confini.


255 – IIIE: La battaglia impervia in tutte le terre intorno Usbad. Qui sia il Thane dei duergar, Brenon Dag, che il reggente del Pelnor, Agueros IV, perdono la vita affrontandosi in cima alla Barn o Bad, piana di vedetta. La guerra si risolve senza vinti e vincitori. Usbad infine crolla su se stessa e i territori intorno son diventati solo macerie inservibili. Entrambi gli eserciti così si ritirano nei loro regni lasciando Usbad terra di nessuno.



IV ERA, Freir

1 – IVE: Si apre il Concilio dei Vincenti. Questi puniranno il ducato di Bilal con una pesante sanzione: parte dei territori limitrofi e delle miniere di ferro e minerali.

2 – IVE: Analien Galanodiel viene ritrovato ad ovest, oltre i confini imperiali, lungo il Barenvon da alcuni banditi.

Inizia il periodo noto come Preambolo.

3 – IVE: Bilal instaura una monarchia assoluta. Inizierà una politica di economia marittima collaborando con il Costabuia tramite il Patto dei 5 pirati.

4 – IVE: a Ludvic nascono i Cavalieri del Giaguaro.

5 – IVE: nascono i Lozzi nel Costabuia a seguito del trattato Scagionatura dei 5 pirati.

6 – IVE: Nel Karadin Vall iniziano a sorgere diverse città lungo tutta la catena della Spina del Drago.

7 – IVE: Analien Galanodiel si presenta dinanzi alla corte di Selciobosco dichiarando di voler far parte del loro regno ma viene rifiutato per le sue origini maliedrinaline. Inizia così il suo viaggio.

8 – IVE: Ricomincia la fondazione di Nulb. Magdalen intanto si è chiusa su se stessa proclamandosi città franca.

9 – IVE: nascono gli Acriti a Breton.

10 – IVE: Nel Daerfaels scoppia una epidemia. Molte delle personalità più importanti morirà in questo contagio.

11 – IVE: sorge Durgad nel Karadin Vall.

14 – IVE: Un nano del Karadin Vall costruisce e Taunos il primo sistema per scandire il tempo: Bra Nor Pir con un sistema di ruote dentate che permette l'accensione di 12 torce che si accendono e si spengono nell'arco della giornata.

15 – IVE: L'epidemia si diffonde oltre le Montagne delle Anime e inizia a contagiare le lande intorno al lago Argenteo.

16 – IVE: molte città del Daerfaels son diventate città fantasma. Molti superstiti iniziano a mercanteggiare con ciò che rimane delle città date alle fiamme per fermare il contagio.

17 -IVE: viene assassinato il reggente del Bilal, scoppia l'anarchia.

Con questo evento inizia per il ducato di Bilal gli anni bui.

18 -IVE: dal ducato di Bilal la siccità ha portato molti abitanti ad andare verso il Costabuia che ha posto ingenti tasse su tutti i forestieri.

19 – IVE: Breton e Ludvic chiudono le porte delle proprie città per non essere contagiati.

20 – IVE: muore Azan Von Hurden per colpa della epidemia. Al potere salirà Theoderic alla tenera età di 8 anni.

Un medico, Budoc di Collecavo, trova la cura per l'epidemia che ha colpito le terre della Luna. Inizia così la cura.

21 – IVE: nel ducato di Bilal si creano due fazioni che si danno battaglia in ogni città: i reazionari, dalla parte della monarchia assoluta e i fiduciari per la creazione di una repubblica.

22 – IVE: A Balza, nell'Impero i 5 papi emanano la bolla papale nota come “la caccia dei Sakat Rusvat”. Si vuole così ricomporre e proteggere i mitici libri per non farli arrivare a nuovi Campioni.

24 – IVE: Un fortissimo terremoto fa cadere una montagna, Piccoscuro, nei pressi del Golar Mag rendendolo ancora più isolato.

26 – IVE: Il Karadin Vall inizia un lungo periodo di commercio con i regni vicini.

29 – IVE: Analien Galanodiel dichiara di essere il padrone della foresta da ora in poi nota come Nimoiel nelle Pianure Nomadi.

30 – IVE: si instaura una nuova monarchia a Bilal, l'anarchia finisce con l'ennesima guerra civile nota come la Battaglia dell'Alba. Tutti i fiduciari son messi al rogo.

Con questo evento finiscono gli anni bui.

31 – IVE: In Alamexia esplode una rivolta a causa del malcontento del popolo. Ambras è nel caos più totale. Lo stato monarchico assolutistico ha portato il popolo sul lastrico.

32 – IVE: La grande biblioteca di Ambras viene messa sotto sigillo. Il reggente scappa verso nord per non farsi prendere dai rivoltosi.

33 – IVE: i rivoltosi distruggono il palazzo reale e tutta la corte ma la Biblioteca non viene saccheggiata.

34 – IVE: viene scovato il reggente in un piccolo villaggio vicino il mare. Viene ucciso per impiccagione.

35 – IVE: Sorge Ther nel Karadin Vall.

36 – IVE: Nascono i Cavalieri della Pantera nelle Contee di Confine sotto il dominio di Ludvic.

38 – IVE: A seguito della uccisione del re, Ambras non ha più governo. Inizia l'anarchia.

39 – IVE: In Alamexia molti uomini si danno al brigantaggio, i mercanti scappano verso il ducato di Bilal e il Golar Mag. L'Alamexia decide di ritirare i suoi confini e dichiarare le altre terre Incivili.

40 – IVE: molti abitanti delle terre Incivili vengono depredati e uccisi dai paesi vicini; è il caos più totale. Ambras chiude le porte della città. I villaggi e i paesi intorno vengono fortificati e protetti da piccole guarnigioni di soldati.

42 – IVE: Nascono i Madriani ad Ambras per meglio tutelare i confini della città.

43 - IVE: compare il drago Lindworm nel Karadin Vall.

70 – IVE: nella Provincia di Nulb muore Theoderic. Al suo posto salirà Bestor.

71 – IVE: sorgono Minas-Ungor e Bald-o- Dak nel Karadin Vall.

73 – IVE: Ludvic e Breton si ridanno battaglia per cercare di aver il prima possibile la cura, la battaglia sarà nota come: La guerra dei disperati. Le città verranno quasi del tutto rase al suolo e i campi circostanti distrutti.

74 – IVE: molti abitanti di Ludvic e Breton scappano verso Est oltre i Monti Rossi per trovare pace.

75 – IVE: a seguito della battaglia tra Ludvic e Breton il Daerfaels richiede di poter scrivere il patto noto come: La pace corrotta. A seguito di questo patto entrambe le città non combatteranno per almeno il prossimo secolo, cercando così di ristabilire una economia forte e per poter ricostruire le città distrutte tra l'epidemia e i numerosi conflitti.

76 – IVE: Ambras fa rientrare i suoi eserciti a difesa della città lasciando da soli i villaggi vicini che inizieranno a chiamare i mercenari.

77 - IVE: nelle Contee di Confine compare Guivre.

81 – IVE: Magdalen a seguito delle migrazioni da ovest cresce per popolazione e dimensioni.

89 – IVE: Nasce Teruel il temibile.

90 – IVE: nella Provincia di Nulb muore Bestor Von Hurden. Il suo diretto discendente sarà Carl III.

99 – IVE: nell'Alamexia si ricomincia a instaurare un nuovo sistema sociale.

100 – IVE: nell'Alamexia iniziano ad essere cacciati i predoni a nord, il regno è allo sfascio.

103 - IVE: Mundo Gottorp forgia la sua armatura per sconfiggere Lindworm.

110 – IVE: Carl III muore assassinato; al suo posto sale Teruel il temibile.

112 – IVE: Nasce Åsmund

119 – IVE: Nel Karadin Vall il thane decide di spostare gli scritti nanici ad Uranbar per salvaguardare la storia della loro discendenza.

120 - IVE: Lindworm e Mundo Gottorp si scontrano. Di loro non si saprà più nulla.

127 – IVE: Åsmund viene dichiarato mago di corte a soli 19 anni.

139 – IVE: Nasce la prima figlia di Teruel il temibile dal matrimonio con Adele II dei monti Rossi: Eliana

140 – IVE: Nasce Zararius, figlio di Deferil Galanodiel, fratello di Analien re della corte maliedrina di Nimoiel.

141 – IVE: nasce la seconda figlia di Teruel: Dafne.

142 – IVE: Ad Ambras la Biblioteca riapre le porte alla popolazione.

146 – IVE: 146 – VE: nascono i Soldati della Corona nella Provincia di Nulb tramite un accordo tra Emma e Riccardo I di Lustren.

147 – IVE: nasce il terzogenito: Lucius

150 – IVE: si proclamano i nuovi Papi.

151. IVE: Erk-Tir è l'ennesima Torre di vedetta sorta nel Karadin Vall.

152 – IVE: nascono i Gendarmi di Breton

155 – IVE: Lucius uccide il vecchio troll che da anni tormentava i ponti del Barenvon.

160 – IVE: muore Teruel il temibile e sale al trono Lucius detto il vile

162 – IVE: sorge l'ultima torre delle Torri Karadin o Torri di Vedetta nominata Minas-o-Gar nel Karadin Vall.

165 – IVE: Lucius il vile viene trovato morto nel suo letto e Eliana diviene la prima regina di Nulb.

167 – IVE: Urak-Du viene rasa al suolo da una invasione di orchi e goblin.

168 – IVE: nascono i Cavalieri del Leone di Ludvic nelle Contee di Confine.

169 – IVE: Si introduce la scrittura minuscola nel Lasiano per merito della riforma della scrittura di Aivis III sommo scriba della Biblioteca di Ambras in Alamexia.

170 – IVE: Nella foresta degli Albori nasce Ildin, nello stesso momento Analien muore nella sua corte.

171 – IVE: Deferil non diventa re di Nimoiel ma bensì viene scelto Afarielen detta Speranza.

172 – IVE: Åsmund crea la Nonmorte.

Con questo evento iniziano gli anni del Dramma e finiscono quelli del Preambolo.

173 - IVE: Compare Fàfnir nelle terre del Sole, ad ovest dell'Alamexia devastando interi villaggi.

174 – IVE: muore Eliana partorendo Atala e Gisela, due gemelle.

175 – IVE: finisce il patto di non belligeranza tra Ludvic e Breton.

176 – IVE: Nel Daerfaels esplode un enorme incendio a Grael. Molti degli abitanti scappano ma pochi sopravviveranno. La causa dell'incendio è ignoto.

177 – IVE: Breton inizia a conquistare i territori di confine di Ludvic.

178 – IVE: gli orchi e i goblin escono dai Monti Rossi e saccheggiano gran parte dei territori limitrofi. Il Karadin Vall si allarma e manda le sue truppe a combattere.

182 – IVE: nella Provincia di Nulb inizia la caccia di uno stregone “Alastor” dopo l'assassinio del re di Magdalen.

183 – IVE: Molti orchi son capitanati da Alastor che li manda a razziare anche i villaggi della Provincia di Nulb. In questo periodo si pensa nascano i mezzorchi.

184 – IVE: Zaririus diventa padre di Milinius, ultimo nascituro della foresta di Nimoiel.

185 – IVE: Alastor sembra essere stato avvistato nell'Impero.

186 – IVE: Alastor uccide uno dei Papi dell'Impero. Viene considerato il più importante fuorilegge.

187 – IVE: Muore il conte di Ludvic, inizia la guerra dei 70 anni.

188 – IVE: Alastor viene visto nelle Pianure Nomadi a comando di alcune tribù.

189 – IVE: Afarielen viene uccisa misteriosamente. I vecchi saggi della corte iniziano a interrogare tutta la corte.

190 – IVE: La tribù di Alastor conosciuta come La tribù del Vento invade i confini dell'Alamexia.

Iniziano gli anni della cenere.

191 – IVE: Nel caos dovuto dalla rivoluzione in Alamexia la tribù del Vento razzia gran parte dei villaggi a nord.

192 – IVE: Zararius viene incolpato della morte della loro regina ma riesce a scappare prima della esecuzione. Nel complotto si scopre che il padre, Deferil, ha aiutato nell'omicidio. Deferil nel momento della esecuzione sul rogo maledirà la intera foresta.

193 - IVE: Fàfnir dopo aver prosciugato il lago crea la sua tana al centro di quel che sarà chiamata Valle Salata.

194 – IVE: alcuni avventurieri dichiarano di aver visto dei morti camminare tra le colline a sud di Magdalen e tra i Monti Rossi.

195 – IVE: Viene assassinato il re del Daerfaels, il regno cade in mano a predoni, banditi e saccheggiatori che son arrivati dai mari a Sud.

196 – IVE: nasce Larenius figlio di Zararius che abbandonerà di lì a pochi mesi.

197 – IVE: Breton viene saccheggiata e data alle fiamme.

198 – IVE: nell'Alamexia i cieli risplendono delle aurore. Molti studiosi iniziano a viaggiare per studiare il motivo della loro comparsa.

199 – IVE: nasce la congregazione dei maghi a seguito della comparsa delle aurore.

200 – IVE: Nimoiel è ormai quasi disabitata. Molti elfi oscuri sono scappati verso nord chi è rimasto è debole e malato.

201 – IVE: si scoprono casi di nonmorte nell'Impero e nel Loner. Si diffondono gli scritti sulla Nonmorte.

202 – IVE: Zararius viene scovato e ucciso a Bilal sotto le spoglie di un certo Celimir, un elfo capo di una gilda di mercanti. Si scopre che faceva studi sulla Sakat Rusvat.

203 – IVE: Nell'Impero si proclamano i nuovi papi.

204 – IVE: si riaccende il vulcano di Bilal.

Atala diviene la seconda regina di Nulb.

205 – IVE: Alastor muore per mano di una donna di nome Agid nel conflitto L'ultima speranza.

206 – IVE: Ildin diviene il nuovo re della corte degli elfi silvani nella Foresta degli Albori.

207 – IVE: I popoli barbari sconfitti da Agid battono in ritirata. Agid dichiara i territori abbandonati dall'Alamexia e dai barbari, di sua leggittima proprietà.
Nasce il Sarzio con capitale Belafat.

208 – IVE: alcuni banditi che vivono nei pressi della foresta degli albori vengono contattati da Ildin.

Il Sarzio dichiara banditi tutti i reduci della tribù del Vento e vieta a tutti i maghi di praticare la magia.

209 – IVE: Nel Sud dell'Impero i decani vengono uccisi da sicari vestiti da lupi. Il gruppo di assassini vengono chiamati i Maliaschi di Cirnil.

210 – IVE: Esplode nuovamente il vulcano di Bilal. In questa eruzione migliaia di uomini e donne perderanno la loro vita.

A seguito delle bande di fuorilegge nelle terre del Sarzio, Agid instaura gli Spadari.

Finiscono gli anni della cenere.

211 – IVE: Nell'Impero vengono messi al rogo 56 stregoni e streghe tutti accusati di Necromanzia.

212 – IVE: Agid, regina del Sarzio viene brutalmente uccisa da un sicario. Si pensa sia un assassino dell'Alamexia.

213 – IVE: La congregazione dei Maghi inizia un'azione diplomatica con il Sarzio riguardo l'assassinio della loro regina con il Patto dei magi.

214 – IVE: Il patto dei magi si conclude con la dichiarazione di totale indipendenza del Sarzio e di tutti i territori che Agid dichiarò suoi; della nascita di reciproche rotte commerciali e di una cessione di territori limitrofi dell'Alamexia al Sarzio. Il Sarzio a sua volta garantisce di non avere intenzioni bellicose verso il regno vicino e di non vietare ai magi la possibilità di viaggiare nei suoi confini. Sul trono del Sarzio sale il primo generale dell'armata di Agid: Sir Baldur detto Cuorforte.

215 – IVE: Le pratiche necromantiche vengono messe al bando dal Concilio dei maghi.

A Nulb si impone la tassa sulla cera e il miele.

230 – IVE: Al cospetto di Sir Baldur Cuorforte compare Agimar, figlia di Agid, chiedendo il diritto di salire al trono. La sua nascita era stata tenuta all'oscuro di tutti fino a che lei non fosse stata pronta. Sir Baldur morirà in un duello nel piazzale antistante il palazzo reale di Belafat, capitale del regno. Sarà la regina più giovane del regno, a soli 23 anni.

238 – IVE: Agimar, regina del Sarzio, si sposa con Cassius, terzogenito di Sir Baldur restaurando così il malcontento del popolo.

240 – IVE: nasce il figlio di Agimar e Cassius, Balthasar.

246 – IVE: In una spedizione contro una banda di necromanti e adoratori di Loki vicino Belafat, catturano la strega Mastema, ricercata per aver diffuso delle epidemie nell'Impero e nel Loner. Morirà senza processo su una pira dove maledirà la discendenza di Agid, nasce così la leggenda del re di sangue. (si narra che soltanto il discendente diretto del sangue di Agid potrà portare prosperità al Sarzio).

248 – IVE: Balthasar viene allontanato dal regno del Sarzio per essere protetto dalla maledizione di Mastema. Viene mandato in Alamexia a studiare le arti magiche.

253 – IVE: Agimar guarisce da una strana malattia che l'aveva colpita. Molti pensano sia colpa della maledizione ma la regina seda ogni dubbio e proclama il Divieto di sospetto in cui si vieta di poter parlare di necromanzia, maledizioni o riti arcani in luoghi pubblici se non in possesso di un certificato arcano.

254 – IVE: muore Cassius, secondo re del Sarzio. Con la sua morte il potere passa per intero a sua moglie, diretta discendente di Agid.

263 – IVE: Balthasar viene trovato morto nel suo letto per cause ignote. Alcuni pensano sia stata colpa di qualche rito arcano andato male.

264 – IVE: la leggenda del Re di sangue si diffonde per tutto il Sarzio grazie ai Bardi e ai menestrelli che la cantano in ogni città e villaggio.

265 – IVE: muore Agimar a seguito di un malore. Tutti pensano sia colpa della maledizione della strega Mastema. Il regno rimane così senza una linea di sangue diretta a cui succedere. Sarzio torna nel caos dopo un periodo di prosperità.

266 – IVE: Gli elfi Maliedrini capitanati da Milinius uccidono il re del Golar Mag a Gaki. Si scatena una guerra sui confini contro questi elfi che vinceranno il conflitto prendendo il possesso della capitale.

267 - IVE: Fàfnir muore per mano di Sigurd.

Fine degli anni del Dramma.


V ERA, Adon

1 -VE: Grael torna ad essere abitata dai cittadini del Daerfaels e dagli umani.

2 – VE: Atala muore e sale sul trono sua sorella Gisela.

3 -VE: A Grael vengono condannati 312 uomini e donne con l'accusa di necromanzia, e pratica di magia.

4 – VE: Narano viene espugnata e i ribelli vengono portati nelle prigioni. Molti cittadini si daranno alla fuga diventando fuorilegge.

5 – VE: Larenius va a nord lasciando Bilal dopo aver scoperto chi è il vero padre.

6 – VE: dopo anni di caos si instaura una nuova monarchia nel Sarzio. Ora il monarca reggente è Hildemut III dichiarando sin da subito proibito ogni genere di potere arcano. Così facendo non cancella il Patto dei magi ma limita di fatto i poteri dei maghi nel Sarzio.

7 – VE: Nasce Lucius, figlio di Gisela e Guidiscalco detto il Magnate.

9 – VE: Larenius Galanodiel entra nei Maliaschi di Cirnil. Ildin e Larenius pare si incontrino nella foresta degli Albori.

10 – VE: nel Sarzio Hildemut III proclama i Bardi e i menestrelli Briefadel o noti anche come Perpetuanti. In tutte le città e i villaggi verranno ospitati e si garantisce per loro vitto e alloggio ma dovranno in cambio diffondere conoscenza e cultura.

11 – IVE: nel Golar Mag inizia la costruzione della prima prigione: Kartezlan.

12 - VE: il conte di Vald dichiara guerra a Solomon, capitale del Daerfaels. Grael si allea con Vald.

13 – VE: Larenius arriva a Nulb dopo aver superato l'Impero.

14 – VE: Vald diventa capitale del Daerfaels.

15 – VE: Kartezlan viene ultimata. Il suo costruttore, un elfo oscuro noto come Zielin si suiciderà sulla cima più alta del carcere che da adesso verrà chiamata Rossoguglia.

16 – VE: a Nulb iniziano a nascere gruppi organizzati di ladri e fuorilegge e Larenius si dichiara il capo di questa banda.

22 – VE: muore Guidiscalco detto il Magnate, assassinato durante una caccia al cinghiale.

34 – VE: muore Gisela e sale al potere suo figlio Lucius.

35 – VE: Larenius abbandona Nulb per la grossa taglia che pende sulla sua testa.

36 – VE: Nasce Edmund, figlio di Lucius e Tetrada di Magdalen.

45 – VE: Larenius si ripresenta a Nulb con una elfa al suo fianco: Ailla.

47 – VE: Larenius riprende in mano la gilda che ormai negli anni si è consolidata dentro Nulb che ora è nota con il nome di Candelieri del Barenvon. Il nome è dovuto ai traffici di cera e candele che Larenius e i suoi sono riusciti a fare lungo tutto il grande fiume guadagnando ricchezza e fama.

50 – VE: nasce da Larenius e Ailla il loro figlio: Gavriel Galanodiel.

60 – VE: nasce Vertra figlia di Lucius e Tetrada. Sarà conosciuta come la Malevola.

62 – VE: salgono al potere i nuovi papi dell'Impero.

68 – VE: nascono i Lanzichenecchi di Breton con il Patto di onore tra Lanzino e il Magnifico re di Breton.

71 – VE: sorge nel Golar Mag Vespero per mano di un mezzelfo figlio di Milinius.

80 – VE: nasce Elias di Magdalen nella Provincia di Nulb e muore Lucius. Sul trono di Nulb salirà Edmund, figlio di Lucius e Tetrada.

84 – VE: Ailla, moglie di Larenius, muore in un incidente a cavallo.

95 – VE: Larenius muore nella sua dimora lasciando il comando della sua gilda.

96 – VE: Gavriel Galanodiel diventa il comandante dei Candelieri del Barenvon.

100 – VE: Elias di Magdalen vince il torneo della città e diventa conte reggente leggittimo di Magdalen.

102 – VE: Vertra la Malevola si sposa con Bordo il porco. Nasce la prima figlia: Gundrada.

120 – VE: Muore il conte reggente Elias di Magdalen per mano di Bogomir Mazzalercia.

121 – VE: Muore Edmund di Nulb, al suo posto salirà al trono la sorella, Vertra la Malevola.

127 – VE: L'inverno particolarmente rigido porta alla migrazione verso sud di molte tribù delle Pianure Nomadi.

134 – VE: Muore Vertra la Malevola lasciando il trono diviso tra le sue 4 figlie: Guntrada, Carla I, Matilda e Veronica. Inizia Il complotto del trono di Nulb.

137 - VE: Sorge Averdurn per mano di Bogomir Mazzalercia.

138 - VE: Carla I prende il trono di Magdalen uccidendo la sorella Veronica e il suo sposo durante la cerimonia.

140 - VE: Solomon riprende il possesso di tutte le terre del Daerfaels e si dichiara nuovamente Capitale del regno sotto la guida di Ferdinando Dugne.

142 - VE: Matilda viene esiliata per necromanzia a est.

145 - VE: Il re Ferdinando Dugne stipula il trattato noto come "L'ascia Daerfaeliana" dove si concedono ai nani del Karadin Vall la possibilità di estrarre ferro e pietra dalle miniere delle Montagne delle Anime con l'unica regola di dover anche proteggere il regno in caso di problemi.

146 - VE: il Barone Insignito, Peregrino III, incomincia la costruzione di Grael.

VI Era - Era di Loki



23 - VI E: Glatisanto Borgogna viene insignito della corona del Daerfaels.

81 - VE: inizio dell'anno con una eclissi di sole.

Indice complementare per il Narratore.

I cattivi consiglieri
Il fatato e il fantastico