dicembre 17, 2012

Provincia di Nulb: Luoghi Misteriosi

I ponti del Barenvon
Il Barenvon è un enorme fiume che divide in due l'Ultima Provincia. Molti ponti sono stati costruiti in legno e nel corso dei secoli questi son crollati ma tanti altri sono resistiti alla corrente e molti villaggi li rinforzarono in pietra.
Alcuni studiosi provarono a contarli ma dopo la prima centinaia persero il conto.
Le leggende narrano che in alcuni dei ponti più antichi o abbandonati è facile fare incontri inconsueti. Molti affermano che ci siano i troll che chiedano un pedaggio o altrimenti li mangiano; altri dicono che ci siano degli spiriti che impediscono a chiunque di poter passare di lì.





La foresta che cammina
Una delle più popolari e pericolose storie che si raccontano è quella della Foresta che cammina. Il racconto parla di una strega che maledisse il popolo che soggiogava quando loro si ribellarono alla sua tirannia. La strega, prima di morire, li ridusse in alberi maledetti. Da allora si dice che questa foresta si muova cercando la strega per poterla uccidere.





 



La torre di Nurim
Nurim era un antico stregone nano che riuscì a mantenersi celato al concilio dei magi. Negli anni di latitanza costruì questa torre dove costruì una biblioteca con tutti i suoi studi. La sua sorte fu disgraziata perché morì per un terremoto che distrusse in parte la torre. Da allora nessuno è riuscito ad accedere alla torre a causa di alcune rune che sigillano tutti gli ingressi esistenti ma al suo interno si celano forse alcune delle più importanti pagini sulla stregoneria.







L'antica via dimenticata 


Tra Nulb e l'Impero si estende una immensa landa per lo più abbandonata. In questi territori si estende l'antica via dimenticata, una strada che doveva congiungere l'allora sesta provincia imperiale al resto del regno. Per i troppi problemi di costruzione la via venne abbandonata e ora le leggende su questa via aumentano di Era in Era.
Si dice che su tutta la via si possano incontrare i fantasmi dei braccianti morti o che le pietre utilizzate siano parte di una mappa del tesoro. Alcune pietre infatti nascono da vecchi villaggi che ora sono spariti dalle mappe e con loro anche tutte le loro fortune...

0 commenti: