giugno 26, 2011

Un breve saluto

"Nulla, grazie". 
La voce era distratta. 
La donna aveva gli stivali sporchi dalla lunga marcia fatta.
"Mio Lord, ecco a lei la pergamena proveniente da Vald" disse la messaggera andandosi a rinfrescare alla grande finestra che dava sul cortile del castello di Grael.
"Ben fatto, ora puoi anche congedarti" le rispose il nano dalla barba scura e con la bocca sdentata. L'abito era lussuoso, come si conface ad un Thane della sua risma, ma il viso sporco e le mani lercie creavano un contrasto sgradevole come di qualcosa di sbagliato.


Giusto qualche riga che mi son nate così...
Che i vostri messaggi siano sempre rinfrancati da un "Grazie".
Categories:

0 commenti: