giugno 10, 2010

Demografia

Un piccolo grande problema che ho sempre notato in tutte le ambientazioni è la "presenza" o meglio la densità sulla terra.
Si parla di foreste con elfi, montagne con i nani, grotte piene di goblin, orchi e una miriade di creature ma tutte 'ste creature dove vivono? Fino a che punto una creatura può rimanere "sola" senza vedere anima viva!?
Ammetto che questo post deriva dalla lettura della demografia medioevale che ho trovato realmente interessante sul sito della Dragon's Lair.

Era proprio quello che mi serviva.

Come e dove vivono le genti su Doramarth?
Beh, sicuramente gran parte dei territori è occupata dagli umani. Per qualche motivo, o scherzo degli dei, la loro vita è breve ma riescono a creare e a produrre più di ogni altra creatura esistente, come se volessero fare il possibile prima della dipartita.

Gli umani, a dispetto di nani ed elfi, non si ha un momento preciso in cui son comparsi, alcuni studiosi pensano che probabilmente son nati con la creazione del tempo da parte di Loki. Da quel momento si sa solo che molte comunità si son spostate in lungo e in largo, che dalle tribù dell'ovest venne Conla che fondò l'Impero e da alcuni marinai che sbarcarono nelle Terre della Luna sorse il Daerfaels.
Gli umani da allora han sempre cercato di costruire grandi centri urbani dove potersi difendere dal mondo che li circondava eppure qualcuno di loro ha sempre cercato nuovi orizzonti. Ad oggi le città più popolose sono Balza nell'Impero, Ambras nella Alamexia, Solomon e Vald nel Daerfaels. Tutte queste città nascono dall'unione di villaggi e vecchi avanposti creando così un intrico di vicoli, viali e piazze.
Per gli elfi e i nani il discorso cambia sensibilmente in quanto entrambe le razze son rimaste unite al loro luogo d'origine. I primi son legati alle foreste e i  secondi alle montagne.

0 commenti: