marzo 18, 2010

La Nonmorte

oggi affronterò uno degli aspetti più cupi dell'ambientazione: i non morti.
Queste creature nascono dai restanti corpi dei loro padroni di quando erano in vita. Scheletri e zombi ne son un classico esempio.
Ma come (ri)nascono costoro? Quale mente malata potrebbe giungere sino a tanto?
In Doramarth i folli esistono ed alcuni siedono su alti troni dorati..ma questa è un'altra storia.
Ma andiamo in ordine.

La necromanzia: rispetto ad altri setting fantasy, la non morte non esiste come scuola magica. Non esisteranno mai scuole"harrypottiane" che insegnano come resuscitare il proproprozio scheletrico del vostro compagno di banco e neanche come poter riesumare la cara nonnina che viveva nel bosco.
La Nonmorte non nasce dalla necromanzia ma dal vento magico della Corruzione, quel vento che sorge nell'omonimo Paracelso che ha sede negli intenti di Loki.
Loki di per se non è malvagio o almeno non lo è nel modo classico di intenderlo. Egli è l'opposto, colui che vede l'altro lato della medaglia. Egli creò i goblin dalla lacrima di Laeg da cui nacquero i nani. Egli corruppe i benevoli intenti degli elfi. La sua naturale inclinazione è cambiare lo stato attuale e statico delle cose, corrompere il presente.
Lui fu il creatore del tempo, la corruzione per antonomasia.
Da questo, quindi, si può intuire come si intenda la Nonmorte: il massimo della corruzione esistente; il portare in vita ciò che ha seguito il suo normale percorso vitale.Per far ciò quindi non basta essere maghi ma sopratutto bisogna esser devoti ad una filosofia e ad un credo come quello di Loki.
Molti si chiamano necromanti ma soltanto perchè il loro studio è, purtroppo, arrivato ad occuparsi all'estremo più fanatico di questa filosofia.
Gli scheletri, gusci di sole ossa, rinascono tramite lunghi e complicati riti. Per quanto fragili i loro corpi, la durata della loro esistenza diviene longeva per il lento deteriorarsi dei loro corpi, cosa che non accade per gli zombi che hanno una più breve durata. Lo scheletro è quindi la creatura più difficile da corrompere in quanto il suo spirito e il suo corpo son da lungo tempo morti. Lo zombi invece è nel pieno della corruzione e quindi più semplice riportarlo alla luce.
A presto fornirò altre informazioni di questo cupo aspetto!
rimanete attaccati allo schermo e vedrete!

Di seguito il link per la seconda parte.
Categories:

0 commenti: